Tiger eye: hair style per castane

Il nome ricorda la pietra che richiama l’occhio della tigre.

Tiger eye è la nuova tendenza per le castane. Un colore illuminato da sfumature dorate che sta conquistando le castane di tutto il mondo. Il nome non è scelto a caso. Questa nuova tendenza infatti tramite le sue sfumature dorate sulle chiome castane, ricorda proprio l’effetto occhio di tigre da cui prende il nome.

Amatissima anche dalle celebrità, questa nuova nuances castana attraversata da sfumature dorate (giocate con i contrasti!) vi permette di dare nuova luce al vostro volto o alla monotona chioma castana, senza stravolgere del tutto il vostro colore naturale. Il tiger eye, dunque, si sposa benissimo con le chiome castano scuro ed è adatto a chi ha voglia di novità senza dover per forza cambiare del tutto colore.

Una nuance calda con base castana, illuminata da sfumature miele e caramello. «Potrebbe essere definito una via di mezzo tra il castano e il biondo caldo, con toni vicini all’arancio bruciato», spiega Toni Pellegrino, Direttore Artistico The Club per Wella. Giochi di luce e colore, si adatta perfettamente alle donne dalla carnagione media e/o scura, calda o olivastra. Attenzione però! Bisogna dare ascolto e attenzione anche alla forma del viso per un tigr eye perfetto: «Se è tondo, ad esempio, va reso più sottile, quindi deve essere più chiaro sopra e più scuro sotto», afferma Pellegrino, «Se invece si ha un viso lungo e rettangolare le schiariture devono insistere sui lati, per smussare le mascelle pronunciate».

Come si crea?

«il tiger eye si applica con la tecnica del balayage, una serie di schiariture, da studiare in base a forma e struttura del viso, secondo le regole dell’hair contouring, tecnica presa in prestito dal make-up». Ci spiega l’esperto. Niente paura, utilizzando shampoo e prodotti giusti, il colore non va via! Scegliete e applicate sulla vostra tiger eye chioma shampoo e balsamo per capelli colorati e trattati, optando, una volta a settimana, per uno shampoo antigiallo. Et voilà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *