Studio legale Torino: le tariffe Forensi

Studio legale Torino: le tariffe Forensi

Dopo un sacco di inchiostro invertito che afferma che la fatturazione per ore è un modo regressivo di addebitare al cliente i costi e che non si riferisce necessariamente al valore conferito, il settore legale come si può verificare sul sito web https://www.legale-torino.it sta introducendo forme alternative di fatturazione.

I clienti spingono per abbassare i loro costi nella consulenza legale e aumentare la certezza dell’importo da investire, mentre gli studi legali stanno innovando creando diversi modi per mettere un prezzo sui servizi: la parola inglese per questo è AFA (“Accordi di commissioni alternative”).

Qualunque sia il sistema che usiamo, la tendenza è focalizzata su tre obiettivi:

  1. fornire costi prevedibili ai clienti,
  2. ridurre la complessità della fatturazione e
  3. allineare il prezzo al valore dei nostri servizi.

Come budget per poter lavorare con questo tipo di addebito Dobbiamo essere chiari sul lavoro da fare. Questo può sembrare ovvio, ma non lo è. Siamo stati sorpresi tutti una volta di sapere che la realtà del cliente era molto più complessa di quella presentata al momento del reclutamento. Ancora una volta, la comunicazione fluente, trasparente e onesta è vitale per far prosperare il rapporto avvocato-cliente.

Le strategie di prezzo sono molto importanti, così come perché influenzano la sostenibilità finanziaria dell’azienda, perché l’incertezza sul costo finale dei servizi di un avvocato è una delle cause principali dell’ansia e della rabbia dei clienti alla fine della relazione.

 AFAs-lawyer-price-Fees Il cambio di paradigma che implica Queste nuove strategie di pricing devono smettere di concentrarsi sui nostri costi per associare il prezzo direttamente alla generazione di valore per il cliente e alla sua produzione efficiente.

Alcune delle attuali modalità di definizione delle tasse sono il seguente:

1. Prezzo fisso

In un accordo a tasso fisso il cliente paga una somma concordata per un dato lavoro e l’impresa si assume il rischio di un superamento dei costi.

2. Phased Fee

In un sistema di tasse scaglionato, il prezzo è concordato per ciascuna delle fasi del progetto. Questo tipo di accordo funziona bene per le controversie e le transazioni transazionali con segmenti che possono essere definiti e il lavoro può essere pianificato correttamente.

3. Commissione valore / contributi

Una tariffa oraria bassa e un importo aggiuntivo che sarà ottenuto se vengono raggiunti i risultati previsti. L’importo aggiuntivo potrebbe essere fissato o una percentuale di ciò che è stato ottenuto. È un patto attraverso il quale l’impresa e il cliente condividono i benefici di un buon risultato. L’impresa non assume l’intero rischio, ma è alleata al successo.

4. Richieste basate sul fermo

Importo mensile fisso in cambio di un tipo di lavoro. Viene frequentemente utilizzato per consigli regolari, specialmente nelle aree del lavoro e fiscali. Qui li chiamiamo “uguali”.

5. Blended Rates

Viene stabilita una tariffa oraria piatta senza discriminare il grado di esperienza degli avvocati intervenienti. In parte attenua l’incertezza dei costi unitari, ma può essere un incentivo per l’impresa a destinare risorse meno formate alla questione.

6. Ora fatturabile

Questo approccio mantiene la tradizionale ora fatturabile come base, ma fornisce protezione per entrambe le parti qualora il carico di lavoro risultasse maggiore o minore del previsto.

7. Fatturazione del valore

Con questo tipo di accordo, l’avvocato addebita solo se il risultato viene raggiunto per il cliente, di solito una percentuale del recupero totale. Quando viene utilizzato questo metodo, l’impresa si assume il rischio di superamenti dei costi e un risultato negativo.

8. Sconto sul marketing a livello di impresa

Come strategia di cross o upselling di clienti esistenti, è possibile stabilire uno sconto sul fatturato totale annuo dell’azienda se si raggiunge una somma obiettiva. Questo rappresenta un incentivo per il cliente a concentrare la sua richiesta di consulenza in un singolo ufficio. È ancora in carica per ore a cui viene applicato uno sconto significativo (25% di solito) se viene raggiunto un importo prestabilito.

Qual è il migliore? Non ce n’è uno migliore, il suo utilizzo dipende del tipo di servizio che fornisci ( commodity routine, esperto o “scommetti l’azienda”), come puoi misurare il valore che porti, il mercato in cui ti trovi, i tuoi obiettivi di business e il ambito della questione, ma questa è già farina di un altro post.